Spedizioni GRATUITE in tutta ITALIA!

Ammortizzatore anteriore Vespa PX e T5

Ammortizzatore anteriore Vespa PX e T5

Ammortizzatore anteriore Vespa PX e T5

36,90  IVA inclusa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

SKU: 700026 - Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Categories: , , ,

Tag:

Codice Articolo:
Riferimento Originale:232928
Caratteristiche tecniche:

 

Solo per l'Italia SPEDIZIONE GRATUITA per tutti gli ordini superiori a 100€.
(All'interno del carrello seleziona la spedizione gratuita dal pannello laterale)

Ritiro gratuito presso il nostro magazzino.

Consegne in 24/48 ore. (Isole escluse)

Ammortizzatore Anteriore Vespa PX e T5


 

APPLICAZIONI

 

Modello Tipo Anno di Costruzione Telaio
Vespa P 150 X VLX1T dal 1978 al 1991 dal 1101 al 3010080
Vespa 200 E VSX1T dal 1977 al 1991 dal 100 al 3022539
Vespa P125 X VNX1T dal 1977 al 1982 dal 1101 al 198248 (1st series)
Vespa PX 125 E VNX2T dal 1981 al 1991 dal 1101 al 3020136

Ammortizzatore Vespa PX: come smontarlo per la sostituzione

Smontare l’ammortizzatore anteriore Vespa PX, al contrario dell’ammortizzatore posteriore, a volte può risultare un po’ complicato in quanto il filetto superiore dello stesso, alloggiando sotto il parafango, è esposto all’acqua o più in generale agli agenti atmosferici, quindi il filetto potrà risultare arrugginito.

Il consiglio è quello di spazzolare la parte esposta del filetto con una spazzolina o un minitrapano munito di spazzola abrasiva.

In seguito dare una mano di sbloccante e lasciarlo agire per qualche minuto.

Se non dovessi riuscire ad allentare il dado che stringe il filetto, potresti valutare di rompere la plastica di rivestimento dell’ammortizzatore e con una pinza stringere la base del filetto (come è possibile vedere in questo video), e cercare di sbloccare il dado. Una volta rimosso, togliere la rondella e i due tamponi, superiore ed inferiore, che risulteranno molto consumati.

Rimuovere il coperchietto di plastica in prossimità del mozzo e svitare i due dadi sottostanti che permetteranno di sfilare comodamente l’ammortizzatore.

Montare quello nuovo facendo attenzione ad inserire dapprima la parte superiore e una volta in sede quella inferiore.